ob
mascherine e guanti come indossarle correttamente

Dal 4 maggio sarà obbligatorio indossare mascherine e guanti sul territorio italiano. Vediamo insieme come indossarle in modo corretto. Intro. 

Il contrasto alla diffusione del nuovo coronavirus passa anche attraverso un utilizzo corretto e adeguato dei principali dispositivi di protezione individuale, in particolare mascherine e guanti

Durante il periodo di isolamento predisposto dagli organi competenti si è generata un po’ di confusione in merito all’impiego di mascherine e guanti. 

In effetti, all’inizio si tendeva a ribadire l’utilità delle mascherine solo per il personale medico sanitario e per chi, in isolamento domiciliare, si trovava ad assistere un paziente positivo al COVID-19

In una fase intermedia, si è estesa la platea di soggetti tenuti ad indossare questi presidi, fino ad arrivare alla cosiddetta Fase 2, nella quale è fatto obbligo a tutti di utilizzare guanti e mascherina

Infatti, come si legge sul sito del Ministero della Salute, nella sezione dedicata alle FAQ

“A partire dal 4 maggio 2020, ai fini del contenimento della diffusione del virus COVID-19, è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza.”

Perché è importante indossare mascherine e guanti

Per evitare ulteriore confusione, e cercare di fare chiarezza, è forse opportuno spiegare a cosa servono le mascherine e perché si invita la cittadinanza a indossarle. 

Si è più volte ripetuto, in questi mesi così complessi, l’importanza del distanziamento sociale come forma di prevenzione più efficace per evitare il contagio. 

In effetti, la mascherina previene il contagio da parte di chi la indossa, ed è infetto, ad altre persone. 

Perché? 

Beh, perché quando respiriamo, parliamo, tossiamo o starnutiamo, emettiamo delle goccioline di saliva, chiamate “Droplet”

Queste goccioline contengono germi, batteri e virus e per questo sono uno dei principali veicoli di trasmissione delle malattie

Quando la persona infetta indossa la mascherina, queste goccioline vengono trattenute dal tessuto, impedendo così di contagiare gli altri. 

In un mondo in cui, purtroppo, moltissime persone potrebbero potenzialmente essere positive al COVID-19 senza saperlo, perché asintomatiche – ovvero, non accusano nessun sintomo della malattia – l’unico modo per proteggerci è indossare tutti la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza, che consiste in circa 150-200 cm. 

Lo stesso discorso si applica ai guanti, essendo le mani un vettore straordinario di malattie e infezioni.

In sintesi, se vogliamo essere sicuri di non contagiare nessuno e non essere contagiati, dobbiamo indossare mascherine e guanti

Come indossare mascherine e guanti correttamente

Stabilita l’importanza di questi dispositivi di protezione individuale, non resta che sottolineare un altro aspetto, spesso sottovalutato. 

Se maneggiamo in modo sbagliato la mascherina e i guanti che indossiamo per proteggerci, possiamo fare più danni di quanti potremmo farne non indossandoli. 

Ecco perché è importante seguire alcune semplici istruzioni. 

Per quanto concerne la mascherina, ecco le indicazioni del Ministero: 

  • prima di indossare la mascherina, lavati le mani con acqua e sapone o con una soluzione alcolica;
  • copri bocca e naso con la mascherina assicurandoti che sia integra e che aderisca bene al volto;
  • evita di toccare la mascherina mentre la indossi, se la tocchi, lavati le mani;
  • quando diventa umida, sostituiscila con una nuova e non riutilizzarla. Si fa riferimento, in questo caso, alle mascherine usa-getta;
  • togli la mascherina prendendola dall’elastico e non toccare la parte anteriore della mascherina, gettala immediatamente in un sacchetto chiuso e lavati le mani; 
  • le mascherine in stoffa (es. in cotone o garza) non sono raccomandate;
  • per chi utilizza le mascherine lavabili, è importante effettuare un lavaggio in lavatrice a parte, quindi non insieme ad altri capi di abbigliamento, con un detergente disinfettante. 

Per quanto riguarda, invece, i guanti

  • lavati bene le mani, con acqua calda e sapone oppure con un gel a base alcolica;
  • indossa i guanti monouso, che non dovrai più togliere fino a quando non avrai completato quello che stai facendo (ad esempio la spesa);
  • non portare mai le mani, con i guanti, al viso;
  • togli i guanti uno alla volta, prendendolo per il bordo inferiore e facendolo scivolare lungo la mano. Dopo averli tolti, buttali subito nel secchio della spazzatura indifferenziata;
  • dopo aver tolto i guanti, lavati subito le mani con acqua calda e sapone o con il gel igienizzante;
  • solo dopo aver lavato le mani puoi rimuovere la mascherina. Lavati nuovamente le mani. 

Se qualche passaggio non ti è chiaro, ti invitiamo a guardare questo utilissimo video tutorial realizzato da Agnese Collino, biologa e supervisore scientifico di Fondazione Umberto Veronesi. 

Eseguire in modo scorretto queste istruzioni potrebbe esporci al contagio, quindi è importante imparare bene come fare. 

Avatar