F.A.Q.

Tutte le risposte in pochi click

 

faq imprese

Come mi registro al Portale Asim?

Scarica qui il manuale con le istruzioni per effettuare la registrazione al Portale SiAsim.

Quali sono le procedure d’iscrizione al Fondo Asim?

L’impresa deve recarsi nella sezione Area Riservata all’interno del nostro sito, cliccare su “iscrizione Impresa” e compilare i campi necessari. Riceverete una PEC contenente User e Password con cui fare il login. Al primo accesso vi verrà richiesto di modificare la Password con una a tua scelta. Successivamente dovrete effettuare mensilmente il pagamento dei contributi tramite delega F24 e comunicare al fondo i dipendenti tramite compilazione e trasmissione del Flusso Uniemens.

Qual è il trattamento fiscale concesso ai contributi versati dalle Imprese al Fondo ASIM?

A seguito dell’effettiva attivazione del Fondo Asim nel 2014, si è proceduto all’iscrizione all’Anagrafe dei Fondi Sanitari come da D. M. 27 ottobre 2009. Il Fondo Asim ha quindi ottenuto annualmente la conferma della Registrazione prevista dalla normativa vigente ed è stato registrato al Sistema Informativo Anagrafe Fondi (SIAF). Ogni anno il Fondo procederà a rinnovare l’iscrizione, nei termini e nelle modalità previste dalla normativa in materia.
Tale iscrizione definitiva viene confermata dagli organismi del fondo tramite la pubblicazione sul proprio sito www.fondoasim.it anche per gli effetti fiscali e previdenziali che essa comporta per gli importi versati.

Quali imprese sono tenute al versamento della contribuzione al Fondo Asim?

Le imprese che applicano il seguente CCNL: Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati/multiservizi.

Per quali dipendenti deve essere versato il contributo ed a quanto ammonta?

La contribuzione è prevista per tutti i lavoratori a tempo indeterminato. I versamenti sono comunque dovuti anche per i lavoratori in malattia e maternità dichiarati attraverso il modello Uniemens. Per i lavoratori che su richiesta siano collocati in aspettativa non retribuita, che comporta la sospensione dell’attività lavorativa superiore ad 1 mese, il contributo ordinario non dovrà essere versato dal primo giorno del mese successivo all’attivazione della sospensione stessa. Al termine dell’aspettativa e dunque al momento della ripresa lavorativa, le prestazioni sono riattivate dal primo giorno del mese successivo all’avvenuta comunicazione della ripresa stessa: il contributo ordinario è in tal caso dovuto con decorrenza dal mese in cui ha termine l’aspettativa non retribuita. Il contributo ordinario è pari a Euro 4,00 mensili per dodici mensilità per ciascun lavoratore con un parametro orario contrattuale settimanale medio fino a 28 ore settimanali ed a Euro 6,00 mensili per dodici mensilità per i lavoratori con un parametro orario settimanale medio superiore. Per orario medio settimanale si intende l’orario contrattuale individuale annuale diviso per 52 settimane, tale di formulazione per ricomprendere tutti i soggetti, senza specifiche PT verticale e ciclico, ed obbliga al versamento per 12 mensilità.

La quota del contributo da versare al Fondo Asim è interamente a carico del datore di lavoro?

Sì, i contributi sono interamente a carico del datore di lavoro. Attualmente non è prevista alcuna contribuzione a carico dei dipendenti.

Con quale modalità si effettua il versamento del contributo?

Il contributo ordinario dovuto per l’assistenza sanitaria deve essere versato utilizzando il modulo di pagamento unificato F24. La riga relativa a Fondo Asim deve essere indicata nella “SEZIONE INPS” del modello F24, nella quale va indicato il codice della sede INPS competente, la propria matricola INPS e il codice “ASIM” (il codice è stato reso operativo da settembre 2014) nel campo della causale del contributo. Il versamento è di tipo mensile posticipato, con scadenza al giorno 16 del mese successivo a quello per il quale si sta versando il contributo. Il campo “periodo di riferimento” deve essere compilato con il mese e l’anno per il quale si sta versando il contributo.

Il contributo Una-tantum cosa è e perché deve essere versato?

Il contributo Una-tantum è la quota necessaria per l’attivazione dell’iscrizione del singolo lavoratore al Fondo Asim. Tale quota, come da definizione, deve essere versata in occasione del primo versamento tramite F24 ed è pari a € 0.50, indipendentemente dalla tipologia di contratto individuale (FT-PT).

Perché e per chi sono dovuti gli arretrati?

A fronte del mancato avvio del Fondo Asim alla prevista data del 1 luglio 2013, le parti sociali sottoscriventi il CCNL del settore pulizie/multiservizi con accordo del 16 luglio 2014 e sua integrazione del 29 luglio 2014 hanno definito tempi e modalità di contribuzione al Fondo Asim, nonché le ragioni alla base della definizione degli arretrati. Clicca qui per prendere visione del testo originale. Vedi allegato verbale 16-07-204

Devo effettuare comunicazioni periodiche al Fondo in merito a variazioni del personale?

Non è necessario. Riceveremo istituzionalmente le variazioni dal flusso uniemens.

Sono un consulente, come faccio a richiedere l’abilitazione alle imprese che seguo?

Dovrà entrare nel Portale del Fondo previa registrazione al Portale nella sezione “Area riservata” – Registrati come Consulente, cercare l’impresa desiderata utilizzando il codice fiscale e deve richiedere l’abilitazione; sarà poi l’impresa una volta effettuato l’ingresso nel portale del Fondo a darle autorizzazione. Successivamente lei potrà cercare l’impresa e tramite la funzionalità “impersonifica” dal menù operare e visualizzare con le stesse modalità previste per il portale aziendale.

Come faccio a recuperare Username e Password dal sito del Fondo Asim se le dimentico?

Basta cliccare sul bottone ”Dimenticato la password?” sulla home page e inserire i dati richiesti. Procederemo ad inviarti all’indirizzo e-mail indicato le credenziali di accesso al sito

faq lavoratori

Come posso registrarmi ed a cosa serve l'iscrizione del lavoratore al Portale del Fondo Asim?

All’interno del nostro sito www.fondoasim.it, vai nella sezione “Area riservata” e clicca su “Registrati come lavoratore” http://portale.fondoasim.it/login. Inserisci tutti i tuoi dati e i dati dell’azienda. Fatto ciò fai click su “Invia Registrazione”. Riceverai una mail di conferma per l’avvenuta registrazione. Successivamente ti arriverà una nuova mail con delle istruzioni da seguire per effettuare il login.
Qui trovi il video tutorial che ti spiega passo passo come registrarti al Portale: https://youtu.be/Yp9HR6s1AfE
Una volta nel Portale, potrai collegarti direttamente alla tua Area Riservata nel sito UniSalute senza ripetere il login e accedere quindi al sito di UniSalute più agevolmente.

L’iscrizione al portale ti permette di accedere alla sezione “Servizi Unisalute” dove potrai prenotare le prestazioni o chiedere i rimborsi. Potrai inoltre verificare la tua posizione contributiva, consultare il piano sanitario, scaricare il modulo per la richiesta di rimborso e comunicare agevolmente con lo Staff del Fondo grazie alla Chat. Utilizzeremo i tuoi dati di contatto (indirizzo e-mail e numero di cellulare) per inviarti aggiornamenti e novità riguardanti il Piano Sanitario ed eventuali nuovi servizi. Conserva le tue credenziali di accesso perché saranno utili anche per accedere alla nostra app per smartphone myAsim.

Come faccio a recuperare Username e Password dal sito del Fondo ASIM se le dimentico?

Se sei già registrato al nostro Portale S.I.Asim ma non ricordi la password o le credenziali sono errate, ti consigliamo di avviare la procedura di recupero password: al link del portale S.I.Asim http://portale.fondoasim.it/login clicca sulla voce “dimenticato la password”.
Si aprirà una nuova finestra, in cui dovrai inserire il tuo username, ovvero il tuo codice fiscale. Clicca poi su “Invia registrazione”. A questo punto riceverai una mail per impostare una nuova password.
Ti ricordiamo che l’username sarà sempre il tuo codice fiscale personale.

Quando inizia la mia copertura sanitaria integrativa e posso usufruire delle prestazioni del Fondo ASIM?

Ogni nuovo iscritto al Fondo Asim ha diritto ad accedere alle prestazioni di assistenza sanitaria a decorrere dal 1° giorno del 4° mese successivo a quello in cui avviene l’iscrizione.
Il diritto alle prestazioni è, comunque, condizionato dal regolare versamento dei contributi ordinari da parte del datore di lavoro e ove dovuta, dal pagamento dell’una tantum. Verifica subito la tua posizione contributiva nel portale accedendo con le tue credenziali; se ancora non le hai registrati!
Reiscrizione In caso di cessazione del rapporto lavorativo e di successiva riassunzione con applicazione del CCNL Pulizie/Multiservizi, se la nuova iscrizione avviene nell’arco di 3 mesi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro, il dipendente matura il diritto alle prestazioni dal 1° giorno del mese successivo a quello in cui è stato nuovamente iscritto. Diversamente il diritto alle prestazioni decorre a partire dal 1° giorno del 4° mese successivo alla nuova iscrizione.
Cambio di Appalto Nel caso di passaggio del lavoratore da un’impresa ad un’altra per effetto di cambio di appalto ai sensi dell’art. 4 del CCNL Pulizie/Multiservizi, le decorrenze previste ai commi precedenti non si applicano. Ciò in quanto il lavoratore, se già iscritto con l’azienda uscente, non subirà nessuna interruzione della prestazione sanitaria. A tal fine l’azienda subentrante,proseguirà con i relativi versamenti delle quote di contribuzione.

Quando termina la mia copertura sanitaria integrativa?

Il diritto alle prestazioni cesserà dal 1° giorno del 4° mese successivo a quello in cui si è concluso il rapporto di lavoro nel settore pulizie/multiservizi e/o sono terminati i versamenti della contribuzione.

Nella copertura sanitaria del Fondo sono previsti i familiari?

Le prestazioni del Piano sanitario del Fondo ASIM, disponibili a questo link www.fondoasim.it/piano-sanitario/, al momento, sono rivolte ai soli dipendenti con contratto Pulizie/Multiservizi a tempo indeterminato e non ai suoi familiari.
Le richieste come questa però, ci offrono sempre nuovi spunti per migliorarci ed ampliare la nostra offerta. Per questo motivo non escludiamo, in futuro, di poter proporre un Piano di assistenza sanitaria integrativa anche per i coniugi e i figli.
Resta in contatto con il Fondo attraverso il Portale per essere avvisato in tempo su ogni novità.

Perché ho questo livello di copertura?

1. Copertura livello verde:
Il tuo livello è Copertura livello verde perché tutti i contributi dovuti per te sono stati correttamente ricevuti, dunque sei sotto copertura e puoi accedere alle prestazioni rivolte agli iscritti al Fondo Asim.

2. Copertura livello giallo:
Il tuo livello è Copertura livello giallo, in quanto nella tua storia contributiva non risulta riconciliato uno o più versamenti. Comunque sei in copertura e puoi accedere alle prestazioni rivolte agli iscritti del Fondo Asim.

3. Cancellato:
Il tuo livello è cancellato in quanto ci risulta “sospeso/cessato”, dunque come da regolamento del Fondo Asim, hai usufruito della carenza prevista ed ora sei uscito dalla copertura.

4. Moroso in copertura:
Il tuo livello è Moroso in copertura, in quanto nella tua storia contributiva non risulta riconciliato uno o più mesi di contribuzione. Se riscontri che sia unicamente l’ultimo mese di riferimento questo può derivare solo da un ritardo nell’invio dei dati. Diversamente ti suggeriamo di contattare la tua impresa per verificare la corretta applicazione dei contributi.
Comunque sei in copertura e potrai accedere alle prestazioni rivolte agli iscritti del Fondo Asim.

5. Non definito:
Il tuo livello è Non Definito, in quanto nella tua storia contributiva non sono presenti ancora tutti i mesi necessari per accedere ai servizi, difatti il Regolamento prevede che il dipendente entri in copertura il 1° giorno del 4° mese successivo al primo versamento, quindi i mesi necessari per poter accedere alle prestazioni del Fondo Asim sono 3; ti arriverà un allert non appena sarai correttamente in copertura.

6. Iscritto:
Il tuo livello è Iscritto, in quanto il tuo nominativo è pronto per essere inoltrato alla centrale di Unisalute. Ti arriverà un allert dal portale non appena sarai correttamente in copertura.

Quali sono le prestazioni sanitarie a cui ho diritto?

Puoi trovare tutte le prestazioni del Fondo ASIM a te rivolte consultando il nostro sito www.fondoasim.it cliccando su Piano sanitario e nell’area personale all’interno del nostro Portale sezione “Documentazione”. Per ulteriori informazioni relative al Piano Sanitario, potrai contattare UniSalute al numero verde 800 009 631 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 19.30.

Come si effettua una richiesta di rimborso?

Le uniche modalità ammesse per l’invio della documentazione a supporto della richiesta di rimborso sono quelle riportate sotto, tra le quali potrai sceglierne una a tuo piacimento:

1. Come riportato nel modulo di richiesta di rimborso stesso, disponibile all’interno del Portale del Fondo, tramite posta raccomandata con ricevuta di ritorno, al seguente indirizzo, Fondo ASIM – presso UniSalute S.p.A. Rimborsi Clienti – c/o CMP BO – Via Zanardi 30 – 40131 Bologna BO, allegando copia delle fatture e delle prescrizioni mediche. Il modulo è disponibile all’interno del Portale del Fondo ASIM al link: https://www.fondoasim.it/wp-content/uploads/2016/12/modulo-richiesta-rimborso-fondo-asim.pdF. Qui, invece, puoi vedere il video tutorial che ti spiega passo passo come fare: https://youtu.be/f4unJF_70uw

2. Iscrizione al portale del Fondo ASIM http://portale.fondoasim.it/login e successivo caricamento della documentazione nella sezione “Servizi Unisalute – Richiesta rimborso” . Per scoprire tutti gli step necessari alla richiesta di rimborso online ti invitiamo a guardare il nostro video tutorial: https://youtu.be/4cpU06C3Boc

Come posso sapere lo stato della mia richiesta di rimborso?

Per conoscere lo stato della tua richiesta di rimborso potrai contattare UniSalute al numero verde 800 009 631 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 19.30, diversamente, potrai verificare lo stato attraverso il Portale del Fondo Asim, previa iscrizione, nella sezione “Servizi Unisalute – Rimborsi – Estratto conto”. Clicca sul seguente link per registrarti qualora non l’avessi già fatto! http://portale.fondoasim.it/login

Come si prenota una visita nei centri convenzionati con UniSalute?

Per prenotare le visite dovrai essere munito della prescrizione medica e contattare UniSalute al numero verde 800 009 631 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle 19.30, diversamente potrai, a seguito della registrazione al portale del Fondo Asim, prenotarla nella sezione dedicata “prenotazioni” all’interno del menù “Servizi Unisalute”.
Qui trovi il video tutorial che ti spiega passo passo come prenotare online le prestazioni: https://www.youtube.com/watch?v=Zz54fv92kxU

Quali sono i centri convenzionati con UniSalute?

Potrai verificare sul Portale del Fondo Asim, previa registrazione a questo link https://portale.fondoasim.it/login, i centri medici convenzionati cliccando sulla voce “Servizi Unisalute – Strutture convenzionate” oppure contattare il numero verde 800 009 631 attivo dal lunedì al venerdì dalle 08.30 alle 19.30.
Qui trovi il video tutorial che ti spiega passo passo come accedere ai “Servizi Unisalute”:https://www.youtube.com/watch?v=MGV1_I8Jk6c

Come mi registro su www.unisalute.it per accedere ai servizi nell’Area clienti?

Non dovrai più fare una doppia registrazione! Troverai tutti i servizi a te dedicati all’interno del Portale del Fondo Asim nella sezione “Servizi Unisalute”.

Nella home page del sito www.fondoasim.it accedi alla sezione “Area riservata” e clicca su “Registrati come lavoratore”. Riceverai una mail di conferma per l’avvenuta registrazione. Successivamente ti arriverà una nuova mail con delle istruzioni da seguire per effettuare il login.

Come mai quando cerco di prenotare su “Servizi UniSalute” appare il messaggio “Accesso non consentito?

Ti ricordiamo che per accedere ai Servizi UniSalute devi essere correttamente in copertura. Controlla all’interno del Portale la tua posizione contributiva: potresti non avere ancora diritto alle prestazioni oppure aver cessato il tuo rapporto di lavoro.

Quali sono le tempistiche per avere un rimborso?

Di solito perché UniSalute provveda al rimborso di una prestazione sanitaria sono necessari  20 giorni ma, qualora si tratti di prestazioni particolari, con una documentazione più complessa da verificare, le tempistiche possono allungarsi ulteriormente.

Per conoscere lo stato della tua richiesta di rimborso puoi accedere al Portale S.I.Asim al seguente link: http://portale.fondoasim.it/login. In alto a destra troverai la sezione “Servizi UniSalute” che ti indirizzerà direttamente alla tua Area Riservata UniSalute, dove potrai vedere lo stato dei tuoi rimborsi nell’apposita sezione “Rimborsi – Estratto conto”.

In alternativa puoi contattare UniSalute al numero verde gratuito 800 009631 riservato agli iscritti al Fondo ASIM, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:30 alle ore 19:30.

Che cos’è il Fondo ASIM e come funziona?

Il Fondo ASIM è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa riservato ai dipendenti del settore delle imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati/multiservizi e ha lo scopo di garantire ai lavoratori iscritti trattamenti di assistenza sanitaria integrativa al Servizio Sanitario Nazionale.

Nel nostro Piano sanitario rientrano diverse prestazioni sanitarie e rimborsi di ticket, come puoi vedere collegandoti a questo link: https://www.fondoasim.it/piano-sanitario/

A questo link puoi trovare i centri convenzionati con UniSalute: www.unisalute.it/rete-convenzionata
Sarà sufficiente selezionare la Provincia d’interesse e il tipo di struttura per visualizzare la lista completa.

In alternativa, puoi contattare UniSalute al numero verde gratuito 800 009631 riservato agli iscritti al Fondo ASIM, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:30 alle ore 19:30.

L’iscrizione al Fondo é obbligatoria?

Il CCNL prevede che il contributo al Fondo ASIM sia obbligatorio per i lavoratori impiegati fino a 28 ore settimanali a tempo indeterminato con quota pari a 4 euro mensili. Per i lavoratori impiegati oltre le 28 ore settimanali la quota, invece, è di 6 euro mensili.
Per conoscere tutti i dettagli relativi al tema, ti invitiamo a consultare il regolamento del Fondo: bit.ly/regolamento-fondo-asim.

Video Tutorial