ob
I risultati della comunicazione online del Fondo ASIM

La strategia di comunicazione digitale attuata in questi anni dal Fondo ASIM ha generato risultati straordinari. Vediamoli insieme. Intro. 

In questi ultimi anni il Fondo ASIM ha condotto una strategia di comunicazione digitale, declinata attraverso una presenza costante sui social network e la gestione di un blog aziendale, al cui interno pubblicare contenuti informativi di valore. 

L’obiettivo di questo impegno e investimento di tempo e risorse è sintetizzabile in tre punti

  1. comunicare in modo smart con gli iscritti, fornendo loro informazioni di servizio e contenuti utili su salute, welfare, lavoro;
  2. accrescere la reputazione online del Fondo ASIM, ancora molto giovane in termini di presenza nel Settore;
  3. rendere il Fondo, e tutto quello che esso offre, visibile a lavoratori, imprese e stakeholder. 

Il bisogno da soddisfare era quello di accelerare la curva di apprendimento che caratterizza negativamente i fondi sanitari generati dalla contrattazione nazionale (CCNL) nella loro fase di startup; quando cioè è difficile raggiungere i propri iscritti e renderli consapevoli delle prerogative offerte dalla sanità integrativa contrattuale.

I risultati non si sono fatti attendere, superando anche le previsioni iniziali, in particolare in termini di traffico generato dal sito dai motori di ricerca. 

Approfondiamo un po’ questi dati. 

+ di 3,5 milioni di visualizzazioni di pagina

Analizzando i dati di Google Analytics, che tiene traccia del traffico generato dal sito web del Fondo ASIM, possiamo notare come dal 1° gennaio 2017 a oggi il sito abbia generato più di 3,5 milioni di visualizzazioni di pagina. 

traffico sito web Fondo Asim

In questi quattro anni, come si evince dal grafico, più di 1 milione e mezzo di utenti hanno visitato il nostro sito web, passando da una base di poco più di 100 utenti al giorno agli attuali 4.300. 

Si tratta di una crescita molto consistente, nettamente superiore alle previsioni iniziali e ai numeri generati da altri competitor e Fondi di assistenza sanitaria integrativa. 

+ di 8,5 milioni di impressioni totali

Consultando Google Search Console, un altro tool di Google che consente di tenere traccia del traffico generato dal sito tramite motore di ricerca, possiamo notare che nell’ultimo anno il sito di Fondo ASIM ha generato la bellezza di 8,66 milioni di impressioni totali

traffico organico fondo asim

Cosa significa questo dato? Con impressioni totali si intende il numero di volte in cui un risultato di un sito web viene mostrato a, e visualizzato da, un utente in seguito a una ricerca effettuata dallo stesso su Google. 

Ecco un esempio. 

risultato Google fondo asim

Un altro dato molto positivo, soprattutto se si considera la natura del Fondo ASIM, ovvero un ente di nicchia, è il CTR al 7,6%

Vuol dire che il 7,6% degli utenti che si trovano un risultato di Fondo ASIM nella pagina di ricerca di Google hanno cliccato su di esso. 

Ci rendiamo conto che un numero come 7,6% può apparire basso, ma è necessario fare alcune considerazioni per comprendere meglio il suo significato: 

  • una pagina di risultati di Google contiene 10 risultati, escludendo quelli a pagamento. Quindi, ogni risultato ha, in teoria, il 10% di possibilità di essere cliccato;
  • il 90% dei clic si concentra sul primo risultato di ricerca;
  • il CTR è molto influenzato dalla notorietà del Brand;
  • il CTR medio è, come suggerisce il termine stesso, una media di tutti i risultati. Analizzando nel dettaglio le singole pagine, infatti, possiamo notare come alcune di esse abbiano un CTR superiore.  

+ di 8000 keyword posizionate

Grazie a una intensa attività di blogging, caratterizzata dalla produzione di contenuti informativi ottimizzati per i motori di ricerca, il sito ha registrato, negli anni, una crescita esponenziale in termini di posizionamento organico. 

Ad oggi, infatti, il sito può vantare un posizionamento di tutto rispetto, con 8.470 keyword totali posizionate (frutto anche di una crescita impressionante negli ultimi mesi). 

posizionamento organico sito fondo asim

Cosa vuol dire? 

Che il sito del Fondo ASIM emerge nei risultati di ricerca per 8.470 interrogazioni differenti da parte degli utenti. 

Si tratta di un risultato straordinario, considerando la natura del Fondo e i suoi obiettivi, che lo hanno reso il sito italiano N. 10.259 per posizionamento e traffico stimato.  

distribuzione keyword posizionamento organico fondo asim

Come accennato prima, ogni pagina di ricerca (detta tecnicamente SERP) è composta da 10 risultati. Il sito di Fondo ASIM è posizionato con circa il 17% di keyword in prima pagina, con una posizione media pari a 13,7 (significa che la posizione media nei risultati di ricerca è a metà tra la tredicesima posizione e la quattordicesima).

Il risultato? Il traffico organico, quindi derivante dai motori di ricerca, è circa l’80% del totale. 

traffico motori di ricerca sito fondo asim

Il blog come traino principale

A generare la stragrande maggioranza del traffico organico concorre il blog aziendale, grazie ai suoi contenuti informativi, che uniscono la qualità dell’esposizione a una attenzione alla struttura e all’ottimizzazione per i motori di ricerca. 

contenuti più visitati sito fondo asim

Analizzando i contenuti del sito in Google Analytics possiamo notare che, nei primi 50 risultati per traffico organico, 34 sono articoli del blog

Tra l’altro, sono i contenuti capaci di trattenere più a lungo gli utenti sul sito, a dimostrazione della qualità degli articoli prodotti. 

Quasi 20k fan su Facebook

L’attività sui social network si è concentrata, in questi 4 anni, soprattutto su Facebook, individuata come piattaforma più idonea per intercettare il nostro pubblico di riferimento. 

Dal 2017 ad oggi la pagina Facebook del Fondo ASIM è cresciuta moltissimo, arrivando a inizio 2021 a quasi 20mila fan.

attività social fondo asim

I contenuti pubblicati hanno prodotto, in totale, 113.716 interazioni (like, commenti, condivisioni), con una media di 192 interazioni per ogni post (591 post condivisi in tutto), e producendo una copertura di ben 11.226.749 persone, ovvero più di 11 milioni di persone hanno visto nella propria feed di Facebook almeno una volta un contenuto della nostra pagina. 

attività social fondo asim

Il rapporto tra copertura e interazioni è molto positivo, pari a circa il 10%.  

Un’altra piattaforma sulla quale abbiamo deciso di creare una presenza costante è LinkedIn, con lo scopo di intercettare imprese, manager e stakeholder. 

A dicembre 2020 la pagina LinkedIn del Fondo ASIM aveva 427 follower, con un totale di 119 post pubblicati, 2.925 interazioni e 240.868 visualizzazioni. 

Conclusioni

I numeri mostrati in questo articolo, e registrati nel corso degli ultimi 4 anni, hanno ampiamente soddisfatto le aspettative del Fondo ASIM, convincendoci della bontà della strategia individuata all’inizio e affinata nel corso del tempo. 

A quanto realizzato online va comunque aggiunto tutto il lavoro offline, con pubblicazioni sui principali quotidiani e mezzi d’informazione nazionale, collaborazioni con enti di ricerca come la Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, la realizzazione dell’House Organ “Asim Informa” e tanto altro ancora. 

La bontà della strategia applicata con la comunicazione, infine, è testimoniata soprattutto dai risultati raggiunti in termini di incremento del numero di iscritti, consapevolezza da parte degli stessi e di utilizzo delle prestazioni contenute nel Piano Sanitario.

prestazioni contenute nel Piano Sanitario

Il grafico evidenzia questi successi senza ombra di dubbi. In tre anni la loss ratio e il totale delle prestazioni sono triplicate, raggiungendo gli obiettivi fissati con un anticipo di tre anni; il numero di iscritti che ha usufruito del Piano Sanitario è raddoppiato.

Questo, malgrado il 2020 sia stato fortemente condizionato dalla Pandemia anche per l’accesso alle cure e alla prevenzione e, per il Fondo ASIM, l’anno in cui alcuni provvedimenti del Governo, in termini di internalizzazione di servizi alle scuole, hanno inciso negativamente sull’incremento del numero di iscritti.   

Le premesse per il futuro sono molto positive e ci incoraggiano a proseguire su questa strada.

Augusto Monachesi